Pighi Alessandro

Portiere 11/09/1989 Bussolengo

Sono Alessandro Pighi vengo da Cavaion Veronese in provincia di Verona. Gioco a calcio dall’età di 6 anni.
Facevo il difensore con discrete qualità, ma nel marzo 2014, mentre lavoravo due scariche da 18.000 volt, attraversarono il mio corpo. A causa di questo incidente mi dovettero amputare la mano destra.
Il colpo fu tremendo per me che vivevo di calcio, ma non mi sono abbattuto, ho ricominciato a giocare a calcio a 7 in una squadra di amatori nel campionato CSI e successivamente nell'”ASD Calcio Veneto For Disable”.
Proprio giocando con questa squadra ho avuto modo di conoscere la realtà della Nazionale Calcio Amputati ed ho deciso di buttarmi in questa nuova sfida in un ruolo per me insolito: il portiere. In questa squadra ho subito trovato una famiglia e questo è l’aspetto più bello di questa esperienza. Grazie ad una deroga, gioco regolarmente in seconda categoria in mezzo al campo, ma rappresentare la propria Nazione non ha eguali. Ho esordito ufficialmente al torneo sei nazioni Polonia, nella sfortunata sconfitta contro la Turchia.

Torna su