Storia

La Nazionale Italiana Calcio Amputati nasce dalla volontà di Francesco Messori, un ragazzo nato senza una gamba, ma con una forte passione per il calcio.

Nel 2011 il CSI – Centro Sportivo Italiano – concede a Francesco di giocare in un campionato CSI di normodotati. Utilizzando Facebook, Francesco recluta una squadra di persone amputate provenienti da tutto il territorio italiano.

Nel 2012 la squadra si costituisce sotto l’egidia della Presidenza Nazionale del Centro Sportivo Italiano. Oggi la Nazionale è ufficialmente parte della WAFF – World Amputee Football Federation.

La prima amichevole internazionale è stata disputata in Francia, nell’Aprile 2013, da allora la Nazionale ha partecipato ad una serie di incontri amichevoli, tornei internazionali, tra i quali l’appuntamento annuale fisso dell’“Amp Futbol Cup” a Varsavia e soprattutto ai Mondiali in Messico nel 2014, dove le stampelle azzurre si sono classificate al nono posto.

Torna su